Autenticità e originalità

1) Diversificare il consumo di cereali e sfarinati

Il primo aspetto che concorre a rendere originale la mia attività produttiva è la trasformazione della più ampia gamma di sfarinati che comprende tutti i cereali e molti semi di piante non appartenenti alla famiglia delle graminacee, per poter usufruire delle caratteristiche nutritive che ognuno di essi esprime. Ritengo sia molto importante nutrirsi a rotazione di tutti gli sfarinati disponibili, poiché tramite il consumo diversificato di ognuno di essi, viene assicurata la totalità dei benefici apportati dalle specifiche proprietà e si abbassano al minimo le possibilità di incappare nelle intolleranze.

2) Lavorare con ciò che dà la natura

Il secondo aspetto consiste nel produrre le mie Specialità Gastronomiche scegliendo di lavorare con quanto mi da la natura: farine di granaglie coltivate con antichi metodi agricoli i quali non prevedono e consentono l’uso di sostanze chimiche e tecnica di trasformazione priva di additivi alimentari e tecnologia invasiva. Più semplicemente “nessuno sfarinato è stato alterato per sopperire o potenziare sue carenze strutturali al fine di assecondare esigenze tecnologiche delle linee automatizzate necessarie alla produzione industriale”.

3°) Scegliere le varietà di cereali da utilizzare

Il terzo aspetto riguarda le tre famiglie di Grano più comuni da me utilizzate: dei Grani Duri utilizzo solo varietà “selezionate per linea pura” pugliesi “Saragolla” e “Senatore Cappelli”, (uso poco la varietà “Senatore Cappelli” a causa dell’alta percentuale di glutine e tenacità che questa esprime ..) e soprattutto siciliane : Castiglione, Girgentana, Margherito, Perciasacchi, Russello e Timilia Bianco, anche dei Frumenti Turgidi utilizzo solamente le varietà selezionate per linea pura “Khorasan Turanicum” e il siciliano “Paola”. Per i Frumenti Teneri, dato che è impossibile fare pasta all’uovo secca utilizzando le sole varietà antiche, sono obbligato a miscelarle con alcune vecchie varietà ibridate e il “Bologna” o Taylor varietà recenti sempre solo ibridate.

4°) Usare le erbe aromatiche e officinali per aromatizzare gli sfarinati

Produco alcune Specialità Gastronomiche di mia invenzione nel formato Tajarin all’uovo composte da Cereali sfarinati, Uova, Erbe Aromatiche, Verdure e Alcolici.

Il motivo principale che mi indusse a sperimentare l’aromatizzazione degli sfarinati, fu la pesantezza digestiva causata da molti tipi di pasta all’uovo e anche di quelli senza uova che si possono acquistare comunemente. Col passare del tempo, dopo una grande quantità di prove ed esperimenti, notai che le difficoltà digestive erano dovute alle materie prime ottenute con le moderne tecniche agricole e alla qualità delle stesse compromessa posteriormente da pratiche di laboratorio, mentre con le farine di cereali antichi e le uova biologiche questi problemi non si presentavano.

Nonostante la soluzione ai problemi digestivi continuai a sperimentare miscelando farine, uova, erbe e alcolici, alfine di trovare un prodotto innovativo che non avesse bisogno di essere accompagnato da sughi, particolarmente adatto a persone poco inclini a cucinare o che per vari motivi non hanno tempo da dedicarvi.
L’unione delle Erbe Officinali alle altre materie prime, scelte per proprietà, attività e affinità organolettiche, è stata fondamentale per ottenere un prodotto adatto alle esigenze e gusti dei tempi moderni.

Il risultato è un prodotto che non necessita di sugo, in sua vece è sufficiente un filo d’olio o una noce di burro, cuoce in circa 6 minuti e per la sua ricchezza nutritiva, può essere un piatto unico ideale per un pranzo veloce. Alle caratteristiche nutritive di cereali e uova si uniscono le proprietà delle erbe Aromatiche scelte per aiutare e favorire la digestione in ogni sua parte, mentre gli alcolici legano i profumi di tutti i componenti.

5°) A breve produrrò anche Specialità Gastronomiche aromatizzate senza uova…